Servizi

» Servizi » Fondazioni Speciali » Iniezioni »

Iniezioni

Iniezioni
Informazioni

La tecnica delle iniezioni è di uso corrente nel campo dell'ingegneria civile,per consentire il miglioramento delle caratteristiche idrauliche e meccaniche dei terreni,delle rocce e dei manufatti (opere murarie e in calcestruzzo).

Da un punto di vista funzionale si possono distinguere interventi per la realizzazione di trattamenti:

  • A scopo provvisionale per consentire l'esecuzione di scavi in terreni instabili o sotto falda
  • Con funzioni permanenti, per il consolidamento dei terreni di fondazione,per la creazione di schemi impermeabili

Pe quanto concerne l'operatività si distinguono:

  • Iniezioni in terreni sciolti eseguite con tubi valvolati
  • Iniezioni in roccia eseguite a foro aperto.

Per l'iniezione in terreni sciolti o rocce degradate e quindi friabili,vengono utilizzati tubi valvolati installati nel terreno dopo la perforazione. Le valvole sono generalmente costituite da manicotti in gomma,posizionati soprasezione di tubo opportunamente perforate, che dilatandosi sotto pressione,consentono la fuoriuscita della miscela cementizia, ma ne impediscono il ritorno (valvole di non ritorno). L'iniezione viene effettuata isolando le singole sezioni con un doppio otturatore ad espansione.

Si possono riassumere brevemente:

  • Il classico "tube à manchette", reso solidale al terreno tramite miscela di guaina, per la permeazione dei terreni incoerenti
  • Il sistema di avanzamento( Down-stage): si esegue un tratto di foro,si ritirano di qualche metro le aste di perforazione e si procede  all'iniezione; si attende l'indurimento della miscela e si riperfora proseguendo sono al tratto finale
  • Nel sistema in risalita( Up-stage) il foro viene eseguito sino in fondo (con eventuale tubazione provvisoria),quindi si procede all'iniezione per tratti grazie all'utilizzo di un otturatore.

La tecnica delle iniezioni è di uso corrente nel campo dell'ingegneria civile,per consentire il miglioramento delle caratteristiche idrauliche e meccaniche dei terreni,delle rocce e dei manufatti (opere murarie e in calcestruzzo).

Da un punto di vista funzionale si possono distinguere interventi per la realizzazione di trattamenti:

  • A scopo provvisionale per consentire l'esecuzione di scavi in terreni instabili o sotto falda
  • Con funzioni permanenti, per il consolidamento dei terreni di fondazione,per la creazione di schemi impermeabili

Pe quanto concerne l'operatività si distinguono:

  • Iniezioni in terreni sciolti eseguite con tubi valvolati
  • Iniezioni in roccia eseguite a foro aperto.

Per l'iniezione in terreni sciolti o rocce degradate e quindi friabili,vengono utilizzati tubi valvolati installati nel terreno dopo la perforazione. Le valvole sono generalmente costituite da manicotti in gomma,posizionati soprasezione di tubo opportunamente perforate, che dilatandosi sotto pressione,consentono la fuoriuscita della miscela cementizia, ma ne impediscono il ritorno (valvole di non ritorno). L'iniezione viene effettuata isolando le singole sezioni con un doppio otturatore ad espansione.

Si possono riassumere brevemente:

  • Il classico "tube à manchette", reso solidale al terreno tramite miscela di guaina, per la permeazione dei terreni incoerenti
  • Il sistema di avanzamento( Down-stage): si esegue un tratto di foro,si ritirano di qualche metro le aste di perforazione e si procede  all'iniezione; si attende l'indurimento della miscela e si riperfora proseguendo sono al tratto finale
  • Nel sistema in risalita( Up-stage) il foro viene eseguito sino in fondo (con eventuale tubazione provvisoria),quindi si procede all'iniezione per tratti grazie all'utilizzo di un otturatore.

Trivellazioni, geognostica, ingegneria civile, monitoraggio ambientale,

Chiama Ora
+390916470073